Giustizia: criticità – Lettera al Sottosegretario Ferraresi e al Capo del DOG Fabbrini

Al Sottosegretario di Stato al Ministero della Giustizia Vittorio Ferraresi

Capo del Dipartimento dell’Organizzazione Giudiziaria DOG – Dott.ssa Fabbrini

 

Con la presente vogliamo portare alla Vostra attenzione alcune importanti questioni che riguardano i lavoratori del Ministero della Giustizia e che richiedono un intervento immediato.

In primis, chiediamo di conoscere le motivazioni che non hanno ancora consentito lo scorrimento della graduatoria dei 131 funzionari idonei a seguito dell’avvenuta assunzione di altrettante unità esterne, presupposto richiesto dalla vigente normativa: si segnala inoltre che il richiesto scorrimento rientra nell’ aliquota di 200 assunzioni per le quali sono già disponibili a bilancio le risorse necessarie.

Un’altra questione riguarda quanto si verifica a  Cosenza, dove la Procura generale sembrerebbe aver inviato un contabile in applicazione, pur non essendo presente la figura in pianta organica; inoltre a tale persona verrebbe consentito di effettuare ore di lavoro straordinario, per recuperare il quale viene richiesto il riposo compensativo, vanificando quindi l’esigenza che ha originato la sua applicazione, provvedimento sulla cui opportunità, vale la pena di ricordare, si è di recente pronunciato il Capo del Dipartimento, d.ssa Fabbrini, raccomandandone al massimo la limitazione.

L’applicazione in oggetto è decennale, e sembrerebbe che l’interessato percepisca il FUA su entrambi le sedi (quella di provenienza e quella di applicazione); presso la stessa sede risulta inoltre che per anni il FUA sia stato liquidato ad un operatore del Comune in servizio presso la Procura, sulla scorta di un non meglio individuato provvedimento, atteso che il comando può avere una durata massima di due anni.

Alla luce di quanto rappresentato, Vi chiediamo un intervento immediato e chiarificatore, atto a sbloccare lo scorrimento della graduatoria per l’assunzione dei 131 funzionari utilmente collocati in graduatoria, e ad accertare la sussistenza delle anomalie segnalate negli uffici di Cosenza e, se del caso, porvi un pronto rimedio.

Vi ringraziamo per l’attenzione e confidiamo in un Vostro pronto intervento attivato nel senso da noi indicato.

Il Coordinatore Nazionale
Paola Saraceni
347.0662930

 

Print Friendly, PDF & Email