La FSI USAE esprime il più assoluto dissenso all’accordo stipulato lo scorso dicembre tra il Provveditorato regionale per la Campania e la Procura della Repubblica di Napoli per il reclutamento di soggetti in espiazione di pena in qualità di ausiliari giudiziari

Con riferimento all’accordo stipulato lo scorso dicembre tra il Provveditorato regionale per la Campania e la Procura della Repubblica di Napoli per il reclutamento di soggetti in espiazione di pena in qualità di ausiliari giudiziari, esprimiamo la nostra totale contrarietà all’iniziativa, fortemente lesiva della professionalità del personale giudiziario.

Premettiamo che non abbiamo nulla contro – ed anzi siamo estremamente favorevoli – alle occasioni di reinserimento lavorativo dei soggetti in espiazione di pena; nondimeno, nel caso di specie, evidenziamo una fortissima discriminazione nei confronti del personale giudiziario per la cui assunzione è richiesta, oltre che una adeguata preparazione che è verificata durante le procedure concorsuali, l’assenza di precedenti penali, con la previsione della sospensione dal servizio in caso di eventuale iscrizione nel registro degli indagati.

Non va poi sottaciuta – a nostro modesto parere – una valutazione sulla assoluta inopportunità dell’affidamento di incarichi presso gli Uffici giudiziari a soggetti detenuti, stante la estrema riservatezza della materia trattata all’interno degli stessi, ed in considerazione delle forti capacità pervasive della criminalità organizzata sul territorio.

Si chiede pertanto l’immediata revoca dell’accordo citato, prevedendo da un lato per i soggetti in espiazione di pena forme diverse di impiego lavorativo, e dall’altro procedendo senza indugio alle necessarie assunzioni di personale giudiziario a tempo indeterminato, per ricoprire i gravissimi vuoti di organico che da anni affliggono gli Uffici giudiziari dell’intero Paese.

Questa si pone come l’unica soluzione per ovviare la paralisi della Giustizia: soluzioni come quelle adottate in Campania viceversa, ne mettono in discussione la credibilità ed in serio pericolo la stessa sopravvivenza.

Il Coordinatore Nazionale Paola Saraceni 347.0662930

Video del Coordinatore Nazionale della FSI USAE Funzioni Centrali Paola Saraceni

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

3

Print Friendly, PDF & Email