La FSI USAE Funzioni Centrali chiede al Ministro Bonafede l’assunzione dei Tirocinanti della Giustizia

Con la presente intendiamo stigmatizzare il gravissimo comportamento di codesta Amministrazione, che ha letteralmente dimenticato centinaia di tirocinanti, dopo che gli stessi hanno assolto con grande impegno ed estrema professionalità le loro funzioni all’interno degli uffici giudiziari di tutta Italia, garantendone il funzionamento stesso.

Ci sorprende come un Governo che afferma di privilegiare il lavoro e l’aiuto ai più disagiati con politiche come il reddito di cittadinanza, non si preoccupi di stabilizzare, con concorsi riservati, centinaia di giovani preparati e di lunga esperienza, preferendo affidare ai detenuti, delicati incarichi presso gli uffici giudiziari di Napoli previo accordo tra il Provveditore regionale della Campania e la Procura di Napoli. Crediamo, viceversa, che a tutti quei giovani che hanno acquisito professionalità e competenze e che avendo già svolto quegli incarichi, ripetiamo oggi affidati a persone non formate, debba essere data l’opportunità di lavoro, e permettere loro la conquista della dignità e di uno strumento di sostentamento, garantendo nel contempo il pieno funzionamento dei servizi a disposizione dei cittadini. Chiediamo pertanto di procedere con immediatezza all’assunzione ed alla stabilizzazione dei tirocinanti, che hanno operato per anni all’interno degli uffici giudiziari, nell’interesse dell’Amministrazione e di centinaia di giovani volenterosi e preparati che meritano una collocazione dignitosa all’interno della società.

Cordiali saluti.

Il Coordinatore Nazionale

Paola Saraceni 347.0662930

Print Friendly, PDF & Email