FSI USAE – L’unico Sindacato libero e indipendente che tutela le istanze dei lavoratori !

IL NOSTRO PROGRAMMA: UNA VERA RIVOLUZIONE

FSI-USAE 

Federazione Sindacati Indipendenti, organizzazione costituente della confederazione Unione Sindacati Autonomi Europei sede nazionale in Roma   

Un sindacato che sta veramente dalla parte dei lavoratori, che non dipende né da partiti, né dal potere governativo, e che non ha paura di stare al fianco dei lavoratori rappresentandone le giuste istanze!

La FSI-USAE opera in modo democratico e in piena autonomia, colloquiando con la politica al fine di tutelare, senza scopo di lucro, gli interessi morali ed economici dei dipendenti.

Essa riunisce i lavoratori dipendenti ed autonomi, quelli occupati in forme cooperative ed autogestite, i precari o in cerca di prima occupazione, i pensionati, che lo richiedano espressamente in forma scritta.

La FSI-USAE, è presente ai tavoli contrattuali ARAN sin dal 1995 e svolge la propria attività sindacale nei maggiori comparti del pubblico impiego, tra cui amministrazioni locali, scuola e Sanità in cui è da sempre rappresentativa.

La Federazione avendo l’obiettivo di conseguire anche nel comparto delle Funzioni Centrali la rappresentatività ha provveduto a designare da aprile 2017 il nuovo “Coordinatore Nazionale” Paola Saraceni, dirigente sindacale di comprovata esperienza, quale responsabile del progetto finalizzato a “rivendicare la dignità dei lavoratori delle pubbliche amministrazioni ed il loro diritto ad essere considerati una risorsa per il paese”

Questi gli obiettivi principali del programma di politica sindacale nel pubblico impiego:

  • No alla mancia degli 80 euro proposta dal governo;
  • Il rinnovo del contratto dopo 8 anni di blocco dovrà prevedere un incremento di almeno 250 euro per tutti i lavoratori, in riferimento alla retribuzione tabellare e non accessoria, al fine di incidere positivamente sul TFR e sulla futura pensione di ogni lavoratore;
  • Revisione e/o cancellazione della Bassanini e del D.L. 29/93 (oggi D.lgs.n.165/2001) che hanno distrutto la P.A. e umiliato i lavoratori;
  • Istituzione dell’area dei quadri direttivi, affinché a fronte di titoli di studio e preparazione tipiche dell’area quadri istituita nel settore privato, sia riconosciuta anche ai funzionari apicali delle pubbliche amministrazioni, l’elevata professionalità e la fondamentale funzione di raccordo tra la dirigenza ed il personale
  • Prevedere un iter di accesso alla dirigenza basato su principi di meritocrazia e non di nomina politica. In particolare mediante la suddetta istituzione dell’area quadri, da cui attingere per la copertura dei posti vacanti dei dirigenti, assicurando in tal modo che gli incarichi vengano affidati a persone veramente preparate e competenti nel settore.
  • Valorizzare tutte le professionalità interne, attraverso un Ordinamento Professionale moderno ed efficiente, in linea con gli standard europei;
  • Ricoprire i posti delle dotazioni organiche assumendo giovani, attraverso utili politiche di ricambio generazionale nella P.A. italiana, che è la più vecchia d’Europa;
  • Rilanciare la funzione dello Stato e restituire dignità ai dipendenti pubblici;
  • Restituire agli uffici il dovuto decoro attraverso il rispetto della normativa sull’igiene e la sicurezza del lavoro.
  • Predisporre ogni iniziativa finalizzata alla eliminazione delle esternalizzazioni e delle gestioni private con il ritorno alla gestione pubblica.

Seguiranno informazioni specifiche e speculari sui diversi settori del Comparto Funzioni Centrali.

Se condividi i nostri obiettivi aiutaci a raggiungerli: votaci o candidati nella lista FSI-USAE – Funzioni Centrali.

Coordinatore Nazionale FSI USAE Funzioni Centrali Paola Saraceni
347.0662930 – p.saraceni@usaenet.org
Sede Nazionale: Piazza Margana n. 21 a Roma – tel. 06.89937048;
mail: fsi.funzionicentrali@usaenet.org 
La segreteria osserva i seguenti orari lun-ven 8.30 – 18:00
Print Friendly, PDF & Email