Grande successo della campagna ricorsi Giustizia delle Funzioni Centrali FSI USAE!

In queste ore centinaia di colleghi del DOG del Ministero della Giustizia si stanno informando sui ricorsi che Funzioni Centrali FSI USAE ha promosso per dire basta ai continui soprusi della controparte nei confronti dei lavoratori del dipartimento.

E’ arrivata la stagione del cambiamento, il momento in cui nessuno crede più alle favolette raccontate dalla dirigenza del Ministero e dai sindacati firmatari al solo fine di incrementare il proprio potere gli uni e conservare e incrementare le tessere gli altri. Sia chiaro una volta per tutte: come previsto dall’articolo 21-quater del decreto-legge n. 83 del 2016, lo scorrimento delle graduatorie potrà essere eseguito a seguito di nuove assunzioni di personale nello specifico profilo professionale, per un numero di posizioni corrispondenti a tali nuove assunzioni cui, per espressa previsione normativa, sono equiparati i nuovi ingressi per mobilità.

Vedasi le FAQ del Ministero della Giustizia del 8 agosto 2017. Le assunzioni dall’esterno sono un atto amministrazione straordinaria non attuabile con l’accordo del 26 aprile 2017 e non attuabile neppure dall’attuale Ministro della compagine politica sconfitta nelle ultime elezioni politiche.

Cari colleghi, non vi è nessun accordo che possa garantire l’immissione degli idonei nella qualifica di Funzionario, stante l’attuale quadro normativo.

Ma i soprusi non si fermano, colleghi che da oltre 15 anni aspettano di ritornare alla propria terra natia, di ricongiungersi ai propri familiari. Umiliati dal totale disinteresse della controparte nell’attuare l’accordo di mobilità del 2007, dimostrato con l’ultima assegnazione degli Assistenti in assenza di una preventiva mobilità.

E la assegnazione contro ogni criterio meritocratico delle sedi ai nuovi colleghi assunti, tanto per abituarli a lavorare nel Ministero della ingiustizia.

Cari colleghi, è giunto il momento di dire basta ai soprusi e riprenderci la dignità professionale negata in trent’anni di soprusi. Ricorriamo in massa per riaffermare la nostra dignità professionale!

CLICCA QUI PER LE ISTRUZIONI DEL RICORSO

PER INFO 

Email: p.saraceni@usaenet.org
Tel. 347.06629360

Email: luigi.parenti@studiolegaleparenti.com
Tel e fax: 06/3720108 – 06/3728993 www.studiolegaleparenti.com

Visita il sito www.ricorsogiustizia.org
( La registrazione al sito non è vincolante ai fini della partecipazioni dei ricorsi )

 

Il Coordinatore Nazionale
Paola Saraceni
347.0662930

Print Friendly, PDF & Email