Legionella in tribunale Roma, Fsi-Usae: rischio salute

“Incuria è anche figlia dei tagli e delle politiche di austerità”

Roma, 16 mag. (askanews) – “E’ sorprendente il nuovo caso di legionella, dopo quello di Piazzale Clodio, anche al Tribunale civile di Roma, questa è la dimostrazione che chissà da quanti anni non sono stati mai effettuati controlli e profilassi a tutela della salute dei lavoratori. Non solo lavoriamo con salari da quarto mondo, ma rischiamo quotidianamente anche la salute”. Lo afferma in una nota Luca Bellini, rappresentante Rsu Fsi – Usae Funzioni Centrali.

“Questa incuria è certamente anche figlia dei tagli e delle politiche di austerità che da anni vengono imposte al nostro Paese da Bruxelles. E’ venuto il momento di abbandonarle, averle seguite ha portato al disastroso smantellamento della pubblica amministrazione italiana, ad un impoverimento dei lavoratori pubblici e da ultimo ad una mancata tutela della sicurezza nei luoghi di lavoro”.

Fonte

Print Friendly, PDF & Email